Omnibus rebus

Risorse latine online

Main menu: Home | Varie | La posta | Nugae | Page 5

sample header image

Breve nota introduttiva su Cesare

Caio Giulio Cesare nasce a Roma il 13 luglio dell’anno 100 a.C. da una famiglia di antichissima nobiltà e muore, sempre a Roma, il 15 marzo del 44 a.C., come voi tutti dovreste sapere, vittima di una congiura (avete mai sentito parlare delle Idi di marzo?...Ignoranti, vos pudeat!!!...).
Qui non parleremo dei fatti militari e politici di Cesare, vi accorgerete che ve ne parla fin troppo lui stesso, quando tradurrete (si fa per dire… ), i suoi libri. Qui parleremo soltanto di Cesare scrittore. Nonostante le varie campagne militari e i numerosi impegni politici, pare che avesse molto tempo libero, e infatti molto ha scritto:
Opere conservate: “Commentarii de bello Gallico”, in sette libri più un ottavo libro scritto dal suo luogotenente Aulo Irzio, ”Bellum civile”, in tre libri, un epigramma su Terenzio.
Opere non conservate: fra le opere non conservate ricordiamo diverse orazioni, una tragedia intitolata “Oedipus”,  “De analògia”, un trattato di lingua e stile, e vari componimenti poetici giovanili.
Opere spurie: “Bellum Alexandrinum”, “Bellum Africum”, Bellum Hispanicum”.

Ogni testo che troverete ai link sottostanti comprende per prima cosa il testo latino originale, quindi la costruzione diretta (in latino ovviamente), infine la traduzione italiana...fatene buon uso, mi raccomando!!!

Da me pubblicati (se pigiate sui link potrete scaricare testo latino e traduzione in formato .doc, quindi visualizzabile con word, openofficewriter ecc ecc ecc):

Bellum civile

Libro III

De Bello Gallico

Libro I

Libro II

Libro III

Libro IV

W Giulio!!!

sample content image

Secondo me...

Pensandoci bene, W Giulio perché...se non ci fosse stato lui non avremmo mai avuto Asterix!!!